2012_Ortisè Menas - Val di Sole Antica

Associazione VAL DI SOLE ANTICA
Val di Sole Antica
Vai ai contenuti
Gita dell'Associazione a Ortisè - Menas (TN)
scritto da Luca Webber

Ortisè, tracce di pastori medievali????
“Paesaggi alpini: pastori e ambienti della Val di Sole”,
Casualmente venuti a conoscenza dell’incontro organizzato dall’Università di Trento e curiosi come sempre di apprendere una parte del nostro passato vallivo, ci siamo fiondati a Ortisè.
Il coordinatore del progetto, ha illustrato il progetto “Alpes” sviluppato dall’Università di Trento in collaborazione con la Soprindentenza ai Beni Librari, Archivistici e Archeologici della Provincia di Trento, nato per studiare la pastorizia delle aree d’alta quota e per valorizzare un patrimonio culturale finora sconosciuto, concentrato sulle aree di pascolo di Ortisè e Menas.
I risultati, del lavoro svolto fino ad oggi, sono stati davvero significativi: individuate un centinaio di strutture in pietra a secco (recinti, capanne, ripari, etc..), reperti risalenti al XV-XVII sec. d.C. (perlina in vetro e coccio di vasellame) e una scheggia di selce (resto di probabile lavorazione). Analisi al radiocarbonio di legno carbonizzato hanno permesso di stabile l’ininterrotto sfruttamento pastorale, risalente quantomeno al Medioevo, ma non si può escludere frequentazioni umane più antiche. La serata si concludeva con l’augurio da parte del coordinatore del progetto di poter continuare le ricerche sul territorio per studiare, proteggere e valorizzarne l’interesse.
Da parte nostra, grande curiosità ha suscitato l’argomento tanto da organizzare una gita escursionistica nell’area descritta.
Partiti di buon ora, abbiamo raggiunto la zona interessata dal progetto e dopo, non poca fatica e aver visto varie strutture in pietra a secco lungo la salita, troviamo il sito in questione. Sosta obbligata per ristorarsi e discutere di quanto trovato.
Innanzitutto risulta interessante rintracciare a circa 2.300-2.400 mt. recinti in pietra di così grandi dimensioni e così complessi, tanto da farci imbastire teorie sul loro possibile utilizzo e sul perché costruire in quel luogo che, ad una prima e rapida valutazione, non è propriamente l’ideale per un recinto pastorale.
Il sito è posizionato in una gola, in lieve pendenza e con almeno tre rigagnoli di acqua che in passato confluivano nel mezzo del sito. Da considerare inoltre la possibilità di collocarlo in luoghi molto più consoni e sicuri, come le precedenti strutture in pietra che abbiamo osservato.
Dunque recinto pastorale e non recinto pastorale?!?!?!?!?!
Azzardiamo....strutture per la lavorazione del metallo?!?!?
Created da Luca with WebSite X5
Vuoi unirti a noi?
Val di Sole Antica
Vuoi unirti a noi?
Torna ai contenuti